Il cane e la piscina, un bagnetto per Fido

Il cane e la piscina, un bagnetto per Fido

Abbiamo parlato di cucce, per tutti i gusti e per tutte le taglie.

Cucce da esterno,da interno,in stoffa,in legno o plastica.

Insomma, una vasta scelta anche in base alle esigenze personali e allo spazio a disposizione.

Ma l’estate è vicina, è con essa le alte temperature.

Quindi, una volta sistemato il “giaciglio” del cane, è il caso anche di attrezzarsi nei mesi estivi per non fargli sentire troppo caldo.

Il cane è molto sensibile alle alte temperature, alcune razze lo soffrono più di altre, non avendo la possibilità di dissipare il calore come facciamo noi sudando.

Uno dei primi segnali che possiamo notare nel nostro amico, è la difficoltà nel respirare soprattutto se oltre al caldo il tasso di umidità è molto alto.

Scongiurate difficoltà respiratorie dipendenti da malattie od età avanzata, vediamo insieme alcune idee per fargli sopportare la calura in maniera adeguata.

Quindi, con un pò di buonsenso, possiamo iniziare ad utilizzare le stesse strategie che adottiamo per noi stessi quando il caldo ci opprime.

Mai uscire nelle ore più calde e le “indispensabili” passeggiate per i bisogni cercare di farle al mattino presto oppure la sera dopo il tramonto.

Se non è possibile, perchè il peloso ha necessità di più di due uscite giornaliere, cercare di farlo camminare in posti ombreggiati.

L’ideale sarebbero parchi ed aree verdi, cercando di evitare il sole a picco.

Ricordiamoci che il cane non soffre il caldo come una persona e non suda.

Disperde il proprio calore solo attraverso i polpastrelli delle zampe e dalle mucose della bocca.

Molto pericoloso è anche il sole diretto, che può arrecare danni alla cute con scottature, eritemi, dermatiti sul naso ed ustioni alle zampe e non solo.

Anche gli occhi vanno protetti dalla luce solare diretta, in quanto molto sensibili al sole.

Una volta adottate tutte le accortezze per non fargli soffrire il caldo, sappiamo bene che la maggior parte dei cani ama l’acqua.

Ma se abbiamo difficoltà a partire per le vacanze, oppure il “parco” vicino casa ha un laghetto purtroppo vietato agli animali, una bella piscina per cani può risolvere il problema.

Ce ne sono di carine e a basso prezzo.

Certo, serve un minimo di spazio e dentro casa non sono proprio adatte.

Ma vedere il nostro cane che sguazza dentro la sua piscina personale, casomai dopo che è uscito dalla sua nuova cuccia è uno spettacolo tutto da vedere.

Per ora ci fermiamo, torniamo presto per darvi alcuni consigli, speriamo graditi, proprio sulle “Dog Pool”, le piscine per cani.

A presto e…buon bagnetto.

Chiudi il menu