Pulizia del Nostro Cane

Pulizia del Nostro Cane

Pulizia e Protezione del nostro cane

L’amore che si prova per un cane non ha confini!

Ti sei mai chiesto il perchè?Io si!

Un cane, come un qualsiasi altro animale si ama con gli occhi.

Il primo impatto è quello che stabilisce se ci sarà un legame.

Si tratta di amore puro!

Ed è solo con l’amore corrisposto che stabilisci un contatto ed una confidenza tali da poter gestire completamente la sua vita!

La pulizia, per esempio, è uno degli aspetti più “fastidiosi” (per usare un eufemismo) per alcune persone.

Ma non per me!

Io amo occuparmi della pulizia e della protezione della mia Lola e lei lo sà ed è felice!

Questi sono momenti intimi che rafforzano il legame!

Quindi per me fare il famoso “bagnetto” è un momento di piacere assoluto!

Ora con le mie figlie più grandi che si divertono a giocare con l’acqua e con Lola, ancora di più!

Anche se non sempre è facile!lola

Lola da quando è malata e da quando le sono stati asportati gli occhi è cambiata, direi che è comprensibile, visto quello che ha passato e che continua a passare!

Comunque io ho preso l’abitudine di pulirla con prodotti a base di argento colloidale e devo dire che i benefici che ha ottenuto sono evidenti e li riscontro ogni volta che le faccio gli esami di controllo.

Il mio veterinario si stupisce ogni volta che la vede eLe fà le analisi!

Da un pò che ha iniziato a consigliare questi prodotti a tutti i suoi clienti.

Io i primi tempi usavo l’argento colloidale spray.

Lo conosco bene, lo uso per le mie due figlie da quando sono nate.

Sia per la cura del naso quando hanno raffreddore, influenza e relative feritine da pelle secca e irritata.

Ma ho imparato ad usarlo anche sulle ferite aperte come disinfettante, ho scoperto le sue incredibili proprietà di rigenerazione delle cellule staminali!

E questo è stato uno dei benefici più evidenti sulla rigenerazione delle cellule nella mia dolce Lola.

Per questo mi sono messa alla ricerca di altri prodotti a base di argento colloidale ed ho trovato un kit di pulizia che mi stà dando dei risultati strabilianti!

Se vuoi saperne di più ti lascio il link per approfondire -> kit per la pulizia a base di argento colloidale

 

A questo punto se hai un pò di tempo ti racconto velocemente questa parte della sua vita, per farti capire un pò meglio i benefici dell’ argento colloidale e dei prodotti a base di questo fantastico minerale!

 

Lola è un carlino, evidentemente femmina, che ho preso quando aveva 8 mesi (non ti preoccupare non ti racconterò tutta la storia, ci vorrebbe troppo e non è il posto questo!).

Come ti stavo raccontando, l’ho prsa piccola, dopo il primo sguardo che ci siamo date.Ora ha 10 anni, tutti passati meravigliosamente insieme.

Ne abbiamo passate tante tra cui la sua malattia, con cui ancora convive!

Ha contratto la Leishmania, circa 3 anni fa.

Purtroppo la prima diagnosi è stata fatta in maniera un pò superficiale pensando che avesse il classico problema di cataratta che hanno i carlini.

Il tutto senza farle un’analisi del sangue, e quindi è stata curata per quel tipo di malattia.

La malattia dopo 3 mesi non accennava a migliorare, quindi è stata sottoposta ad altre analisi ed è stata diagnosticata  la vera malattia.

Negli anni è stata sottoposta a diverse cure antitumorali, che l’hanno debilitata.Finchè ho capito che non c’era nulla da fare e così ho interrotto tutto e l’ho lasciata vivere!

L’unica cosa che ho continuato a fare è stata quella di proteggere i suoi occhi ed il suo pelo con l’argento colloidale e farle il bagnetto con il suo kit!

Il problema più grande che aveva erano gli occhi, diventati due palle di fuoco.

Nel vero senso della parola, guarda tu stesso la foto di come era ridotta!pulizia e protezione

Purtroppo per eliminare questo problema e la sofferenza che ne conseguiva, ho dovuto farla operare e farle asportare gli occhi!

Non hai idea che sofferenza quella mattina!

Ero convinta di portarla al “patibolo“!

Purtroppo dopo vari consulti nessuno era stato in grado di darmi una speranza, a meno che non avessi continuato con i farmaci.

Ma oramai ne avevo provati troppi e non me la sentivo più di sottoporla a questa tortura!

Quindi raccolgo tutte le mie forze e vado dal veterinario del mio paese in stato confusionale.

Lui appena vede Lola se ne innamora e si fà raccontare tutta la storia.

Mi rendo conto di avere ancora una speranza!

Lui mi rassicura dicendomi di non preoccuparmi perchè le avrebbe asportato gli occhi, che erano la causa della sua sofferenza e poi avrebbe valutato.

Arrivati a questo punto poteva solo migliorare!

E visto che la speranza è l’ultima a morire sono andata fino in fondo!

E oggi con molta gioia sono quì con lei sotto i miei piedi a raccontarti questa storia!

Quindi ricorda di non perdere mai la speranza e di cercare tutto ciò che possa portare ad una soluzione, qualsiasi problema tu abbia!

Spesso la soluzione esce fuori in una maniera che non ti aspetti, ma solo dopo che le hai provate tutte!

Ancora oggi a distanza di 3 anni, ogni volta che sono con Lola e le faccio il bagnetto con il suo kit, mi tornano in mente i momenti più tristi passati insieme.

Ma visto che sono passati, abbiamo ancora tempo per vivere insieme ed amarci!

Chiudi il menu