Turid Rugaas: l’interprete dei segnali calmanti

Turid Rugaas: l’interprete dei segnali calmanti

Turid Rugaas segnali calmanti

Turid Ruugas con i suoi segnali calmanti, ha definito un nuovo modo di comunicare con i cani.

Un nuovo modo di addestrare e rendere esclusivo il rapporto con il nostro fedele amico.

Questa fantastica signora norvegese, ha fatto della sua passione di vita un lavoro.Ha creato un centro di educazione cinofila nella sua città, Oslo, che si chiama “Hagan Hundeskole“.

Turid Rugaas, ha sempre lavorato con i cani, ha un’ esperienza di vita con essi, ha condiviso gran parte della sua vita.

Le sue conoscenze scaturiscono da una frequentazione assidua, dalla voglia di portare questi fantastici animali ad essere parte integrante della vita sociale dell’ uomo.

Lei e Graeme Sims, condividono lo stesso pensiero e la stessa considerazione nei confronti di questo meraviglioso essere.

Insieme ad un altro studioso e collega, Stale Odegard, hanno definito quelli che sono meglio conosciuti come i Segnali Calmanti.

Dallo studio approfondito di una comunicazione bidirezionale, è stato redatto un libro “L’intesa con il cane: i segnali calmanti“, il cui pensiero principale si può riassumere nelle parole della scrittrice: “…Spero che iniziate ad osservare, a capire meglio il vostro cane e sentirvi più vicini alla perfetta relazione uomo-cane. Finora tale relazione è stata a senso unico: noi chiediamo e lui risponde. Capire il suo linguaggio può non essere ancora sufficiente per la perfetta relazione, ma è un grosso passo nella giusta direzione. Ogni volta che incontri o sei con un cane puoi scegliere: essere minaccioso o essere calmante. Non vi è scusa che giustifichi la minaccia, l’intimidazione, o peggio la punizione…Essere capaci di comunicare è stupendo sia per le persone sia per i cani. I segnali calmanti sono vivere il sogno dell’infanzia del parlare con gli animali.”

Un libro semplice ed intuitivo che analizza i segnali di base del nostro fedele amico.Vengono analizzate la varie posizioni del cane, le mimiche facciali, gli sbadigli, gli sguardi, gli scodinzolii, etc.

Chi vive il mondo canino sà bene che questi segnali, singolarmente non significano nulla, ma se vengono interpretati ed integrati con altri segnali, allora si arriva a capire il modo di comunicare di questi meravigliosi animali.

Del resto il mondo del nostro cane è una scoperta continua.

Ogni nuovo giorno, rappresenta una nuova avventura, un nuovo modo di vivere i momenti della nostra vita.

Quando ci svegliamo ed iniziamo la nostra giornata, il nostro mondo sembra uguale, i nostri occhi apparentemente vedono sempre le stesse cose, ma la nostra mente le interpreta in maniera impercettibilmente diversa.

Aggiunge ogni volta un particolare.

Fino ad arrivare al momento in cui prendiamo coscienza di un nuovo modo di vivere dello stesso momento di vita.

E’ una continua evoluzione dell’ essere e del comunicare!

La scrittrice ci porta all ‘interno di una comunicazione semplice, ma d’impatto.Un modo di rapportarci con questi animali che riprende la semplicità della vita e dei rapporti che tutto il mondo animale utilizza.

La signora Rugaas ha ampliato la diffusione della sua conoscenza attraverso la scrittura di altri due testi, uno è “L’abbaio, il suono di un linguaggio“.

La scoperta del linguaggio del cane, attraverso l’ interpretazione dei vari tipi di abbaio e di suoni emessi dal nostro fedele amico.

L’altro è “Aiuto il mio cane tira!“, dove l’ autrice ci fà capire, in maniera molto semplice, come e cosa fare per evitare che il nostro fedele amico abia questo tipo di reazione al guinzaglio, quando lo portiamo con noi.

 

 

 

Chiudi il menu